Guida alle terme naturali più belle del sud Italia

 Scopri le terme naturali più suggestive immerse nei paesaggi del sud Italia. 

14 Febbraio 2020

Gruppo UNA

Il sud è capace di regalare paesaggi naturali ed emozioni uniche, ma spesso ci si dimentica di quanti centri termali naturali siano ospitati dalle suggestive terre del Meridione. Parliamo di luoghi storici perfettamente incastonati tra le bellezze e i panorami della natura e da cui sgorgano acque benefiche. 
Scopriamo insieme alcune delle terme naturali più belle del sud Italia. 

Terme naturali

 

Le Terme Fumarole di Ischia.

Qui, da secoli, il respiro di Tifeo, figlio minore di Gea e Tartaro nella mitologia greca, fuoriesce dalle profondità della terra. A pochi passi dai giardini termali Aphrodite Apollon, in un piccolo fazzoletto di spiaggia situato sulle più calde falde termali dell’isola, si può assistere ad un fenomeno del tutto suggestivo dovuto all’attività vulcanica di Ischia: “le Fumarole”. 
Il sottosuolo emana una grande energia termica, producendo nuvole di vapore nell’ambiente e bolle di gas nel mare alla temperatura di 100 C. 
Fin dai tempi dei romani, la sabbia calda veniva utilizzata per curare gli acciacchi del corpo, attraverso le così dette “sabbiature”. 
Ma l’intenso calore termale è sfruttato anche per cucinare. Incredibile ma vero, è possibile cuocere uova sode e patate semplicemente seppellendole sotto pochi centimetri di sabbia. Basta scavare in profondità e cercare un punto sufficientemente caldo, per cuocere qualsivoglia cibo “al cartoccio”. 

Terme di Sorgeto.

Sempre ad Ischia, nella in località di Sorgeto puoi scoprire una baia unica al mondo per le fonti termali che si trovano direttamente in mare. In alcuni punti l’acqua è molto calda e può raggiungere anche i 90°C. L’acqua termale e quella marina si confondono tra loro creando suggestive piscine naturali.
Sulla spiaggia, fatta di pietre e scogli, si possono fare fanghi rigeneranti, ottimi anche per la pulizia del viso, direttamente sgretolando le rocce. I fumi intensi, i vapori caldi e il profumo dell’acqua termale combinato con l’odore del mare danno vita a un’atmosfera indimenticabile. 
Il silenzio e la pace della Baia ti avvolgono specialmente la notte, quando, immerso nell’acqua calda, puoi ammirare le stelle e l’incantevole panorama.

Dove soggiornare nei pressi di Ischia.

Per poter godere a pieno dell’escursione sull’isola di Ischia e giungere comodamente alle Terme Fumarole e alle Terme di Sorgeto, senza rinunciare al piacere di scoprire Napoli, ti consigliamo di soggiornare presso UNAHOTELS Napoli di Gruppo UNA, splendido hotel situato nel centro della città e distante solo una decina di minuti da Molo Beverello, da dove partono gli aliscafi per Ischia. 

UNAHOTELS Napoli

 

Le terme di Vulcano.

Ci troviamo in Sicilia e più precisamente nell’arcipelago delle Eolie. Ecco le Terme di Vulcano, costituite da pozze di acqua calda termale e colline fumanti di zolfo. Queste terme naturali creano un paesaggio quasi surreale e decisamente indimenticabile. 
Nelle vasche è possibile usufruire dei benefici delle acque sulfuree, mentre nelle pozze, grazie alle sorgenti che sgorgano a temperature tra 40°C e 80°C, è possibile effettuare anche impacchi e fanghi. 
Il nome dell’isola deriva mitologicamente da quello del dio classico, la cui presenza veniva associata alle località in cui erano presenti fenomeni eruttivi. I vulcani erano interpretati dagli antichi come le “fucine” in cui il dio greco Efesto (Vulcano per i Romani), dio del fuoco, dell’ingegneria, della scultura e della metallurgia, forgiava le armi degli dei con l’aiuto dei Ciclopi. 

Terme di Vulcano

 

Dove pernottare nei pressi delle terme di Vulcano. 

Per raggiungere le Terme di Vulcano è necessario giungere a Milazzo e imbarcarsi alla volta dell’arcipelago delle Eolie. Proprio a pochi chilometri dalla città di Milazzo, sorge uno dei centri turistici di maggior rilievo della regione siciliana: Taormina. Ecco perché ti consigliamo di pernottare presso le strutture UNAHOTELS Capotaormina e UNAHOTELS Naxos Beach Sicilia di Gruppo UNA, che ti regaleranno l’occasione di rilassarti alle terme naturali senza rinunciare alla suggestiva cittadina di Taormina. 

UNAHOTELS Naxos Beach Sicilia

 

Torre Canne 

Ci troviamo in Puglia, regione ricca di stabilimenti termali, e precisamente a Torre Canne, piccola località balneare sulla costa adriatica nel comune di Fasano. Diversi sono i centri benessere presenti sul territorio, ma solo quattro sono le sorgenti termali naturali, tra cui Torre Canne. 
La frazione di Torre Canne prende il nome da una torre di guardia risalente al XVI secolo e costruita per difendere il litorale dalle incursioni dei turchi. La torre si chiamava "delle canne" proprio perché situata vicino ad un vasto canneto. 
Le acque di Torre Canne sono oggi impiegate per effettuare soprattutto trattamenti di fango-balneoterapia e balneoterapia. Le polle da cui proviene l'acqua termale sono undici, ma solo due di queste possiedono le speciali caratteristiche cloruro-solfato-sodiche: la polla detta "Torricella" e quella chiamata "Antesana". Al centro del parco di tamerici e conifere è situato, invece, il laghetto termale da cui si estraggono i fanghi per uso terapeutico.
Più a sud, in un'insenatura sabbiosa, sgorgano le "Acque di Cristo", chiamate così per la loro azione terapeutica. Grazie alla presenza di queste acque, Torre Canne è diventata meta turistica ed è per questo che è facile trovare diversi centri termali attrezzati. 

Dove soggiornare nei pressi di Torre Canne.

A metà strada tra Brindisi e Bari, Torre Canne è un punto strategico se si vuole visitare anche l’incantevole Alberobello. Per questo, ti consigliamo di soggiornare nel centro di Bari, da cui puoi facilmente raggiungere la località Torre Canne e visitarne anche i dintorni. UNAHOTELS Regina Bari si trova a pochi passi dal mare ed è un’ottima base per partire alla scoperta della Puglia. 

UNAHOTELS Regina Bari

TORNA A TUTTI GLI ARTICOLI